EMMELESS ne Il Parco per la Città.

Gli Emmeles, il rinomato gruppo musicale siciliano, sono pronti a trasportare il pubblico in un’avventura straordinaria attraverso la storia, la cultura e l’identità della Sicilia, attraverso un concerto imperdibile che si terrà venerdì 12 aprile alle ore 19,30 al Museo Archeologico Paolo Orsi di Siracusa.

Lo spettacolo si inserisce nell’ambito della manifestazione “Il parco per la città”, promossa da Carmelo Bennardo direttore del Parco Archeologico di Siracusa, sotto la direzione artistica di Lello Analfino. L’atmosfera magica e suggestiva del Museo Archeologico Paolo Orsi fornirà lo scenario perfetto per una serata indimenticabile di musica e cultura siciliana.

Con la loro musica, le canzoni e i brani strumentali, gli Emmeles riescono a catturare l’essenza più profonda della Sicilia, esplorando le sue radici culturali e mescolandole con influenze musicali provenienti da tutto il mondo. Il loro repertorio unisce abilmente diversi generi musicali come progressive, fusion, musica popolare e folk contemporaneo, creando così un suono unico e coinvolgente che incanta gli ascoltatori di ogni età.

Ciò che rende gli Emmeles unici è la loro capacità di utilizzare la lingua siciliana nei loro testi, dando voce alle tradizioni, alle storie e alle emozioni del popolo siciliano in modo autentico e potente. Attraverso le loro performance travolgenti, gli Emmeles trasformano il palco in un palcoscenico vivido e vibrante, in cui la passione e la bellezza della Sicilia vengono celebrate in ogni nota.

La manifestazione “Il parco per la città” si propone di avvicinare la comunità locale al patrimonio archeologico e culturale di Siracusa attraverso una serie di eventi culturali e artistici. Lo spettacolo degli Emmeles si inserisce perfettamente in questa visione, offrendo al pubblico un’esperienza coinvolgente e memorabile che celebra la ricchezza della storia siciliana.

La band: Natale Baldo Balducci chitarra e voce, autore Musiche e testi Fabio Sodano – flauto traverso, sax, fiati e flauti etnici – Pino Garufi – basso e contrabasso Stefano Sgrò – batteria e percussioni Peppe Russo – fisarmonica e tastiere.

Ingresso libero

Advertisement

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.